circolare 3/2019 dell’Ispettorato nazionale del Lavoro
reato di somministrazione fraudolenta reintrodotto dalla legge 96/2018, di conversione del Dl 87/2018

 Somministrazione

fraudolenta

È il reato reintrodotto nel nostro ordinamento dalla legge di conversione del Dl 87/2018 sul lavoro. Si configura quando la somministrazione di lavoro è messa in atto con lo scopo di eludere norme inderogabili di legge o di contratto collettivo applicate al lavoratore. Il somministratore e l’utilizzatore sono puniti con una ammenda di 20 euro per ciascun lavoratore coinvolto e per ciascun giorno di somministrazione.

L’appalto fittizio

Un datore di lavoro stipula un contratto di appalto fittizio con una società, per ottenere mere prestazioni di lavoro a un costo più basso rispetto a quello che potrebbe sostenere con un’assunzione diretta

 

Questa ipotesi è vietata dalla legge e per l’Inl configura somministrazione fraudolenta di manodopera, specie se la società committente non può altrimenti sostenere il costo del personale

APPARATO SANZIONATORIO

l’appalto illecito o il distacco illecito è punito con una sanzione amministrativa da 5mila a 50mila euro inoltre somministratore utilizzatore saranno puniti con l’ammenda di 20 euro per ciascun lavoratore coinvolto e per ciascun giorno di somministrazione. 

Leggi tutto
  • SI AVVISA LA GENTILE CLIENTELA CHE PER IL PERIODO DAL 12/08/2019 AL 31/08/2019 LO STUDIO OSSERVERA' IL SEGUENTE ORARIO DI LAVORO : DAL LUNEDI' AL VENERDI' DALLE ORE 09.00 ALLE ORE 13.00
  • Il decreto direttoriale dell’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro n. 178 del 19 aprile 2019 ha previsto un incentivo per l’assunzione di soggetti disoccupati ai sensi dell’articolo 19 del D.lgs n. 150/2015 e dell’articolo 4, comma 15-quater, del D.L. n. 4/2019. L’incentivo è riconoscibile per le assunzioni a tempo indeterminato effettuate tra il 1° maggio 2019 e il 31 dicembre 2019 in regioni “meno sviluppate” o “in transizione”, nei limiti delle risorse specificamente stanziate. Successivamente, l’articolo 39–ter del D.L. n. 34/2019, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 giugno 2019, n. 58, nonché il decreto direttoriale dell’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro n. 311 del 12 luglio 2019 hanno previsto che l’incentivo possa trovare applicazione anche per le assunzioni effettuate tra il 1° gennaio 2019 e il 30 aprile 2019.
  • L’ATTESO DECRETO ANPAL R.0000178 DEL 19/04/2019 INCENTIVO OCCUPAZIONE SVILUPPO SUD CUI SEGUIRA’ CIRCOLARE APPLICATIVA INPS ESCLUDE , SALVE MODIFICHE,IL PERSONALE GIA' ASSUNTO PER IL PERIODO DAL 01/01/2019 AL 30/04/2019